PHILMARK

Rapporto Assintel: il mercato IT nel 2019

Rapporto Assintel: il mercato IT nel 2019

Secondo Assintel, l’Information Technology continua a trainare il mercato, in calo le Tlc. In crescita le previsioni sul 2019: +1,9%, il doppio del 2018. Il cloud continua a volare. E l’IoT aprirà nuovi scenari.

Gli investimenti nel software development traineranno la crescita del 2019, con +5%, insieme all’andamento delle componenti hardware in rialzo più contenuto (+1,2%). D’altro canto, i servizi Tlc destinati ad un calo dovuto alla battaglia di prezzo degli operatori e dal crescente bisogno di connettività a banda larga.

“Per trarre vantaggio dai numerosi benefici macro-economici della trasformazione tecnologica, è necessario creare condizioni di contesto che supportino collaborazione e governance di processo, senza dimenticare la grande criticità della digitalizzazione mancata della Pubblica Amministrazione” commenta Giorgio Rapari, Presidente Assintel.

 

IL BOOM DEL CLOUD

Il trend complessivo evidenzia un calo degli investimenti nel Ict tradizionali, che non includono progetti scalabili nel meccanismo di trasformazione tecnologica. D’altro canto, la crescita a tassi sostenuti è registrata sulle tecnologie innovative che vanno dal cloud, i big data e l’IoT.

Il cloud si è ormai ritagliato un ruolo centrale nella creazione di nuove strutture organizzative e relazioni industriali. Gli effetti del cloud al momento sono più visibili principalmente nel segmento delle grandi imprese, anche se la diffusione è ormai pronta ad abbracciare anche le Pmi. Nel 2019 infatti, la spesa in Italia supererà gli 1,8 miliardi (+25% rispetto all’anno precedente).

 

LE NUOVE TECNOLOGIE

Le tecnologie che nei prossimi mesi rivoluzioneranno il settore ICT in Italia operano nell’ambito dell’Internet of things. La relativa spesa nel 2019 registrerà una crescita del 18% rispetto all’anno precedente (16 miliardi nel 2018). “Il mercato IoT è pronto ad abbracciare, ridisegnare ed estendere i sistemi e servizi Ict finora conosciuti, includendo via via nuovi device, software sempre più evoluti e servizi innovativi più flessibili e fruibili attraverso più canali”, puntualizza l’associazione.

In forte crescita anche il settore dei Big Data e Analytics, ossia l’insieme di soluzioni utili ad analizzare e processare i dati al fine di trasformarli in informazioni a valore aggiunto. “Le aziende italiane si stanno attrezzando per l’adozione di soluzioni di Big Data; il 2019 registrerà un volume d’investimento di 400 milioni con una crescita del 17% rispetto al 2018” annuncia Assintel.

Anche Cognitive Computing e Intelligenza Artificiale registrano un crescente interesse: nel 2019, la spesa per queste tecnologie raggiungerà i 25 milioni di euro con una crescita del 44% sul 2018.

 

Condividi su:

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp